Tel: (+39) 0572 32101/32018 - Email: ptic81900g@istruzione.it - Pec: ptic81900g@pec.istruzione.it - Piazza A. Moro, 1 – 51011 Borgo a Buggiano (PT)

Informazioni sulla scuola

 CLASSI A TEMPO NORMALE  

30 ORE SETTIMANALI

Dal lunedì al venerdì

orario: 8.00-14.00

LINGUE STRANIERE

  • TEDESCO
  • FRANCESE
  • SPAGNOLO

Libri di testo

ADOZIONI  LIBRI DI TESTO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 

ORARIO SCOLASTICO

Orario 2020/21

ORARIO DI RICEVIMENTO

ricevimento 2020/21

Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione

Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a scuola, lo studio personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella comunità, è in grado di iniziare ad affrontare in autonomia e con responsabilità, le situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria personalità in tutte le sue dimensioni.
Ha consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, utilizza gli strumenti di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le diverse identità, le tradizioni culturali e religiose, in un’ottica di dialogo e di rispetto reciproco. Interpreta i sistemi simbolici e culturali della società, orienta le proprie scelte in modo consapevole, rispetta le regole condivise, collabora con gli altri per la costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità.
Si impegna per portare a compimento il lavoro iniziato da solo o insieme ad altri.
Dimostra una padronanza della lingua italiana tale da consentirgli di comprendere enunciati e testi di una certa complessità, di esprimere le proprie idee, di adottare un registro linguistico appropriato alle diverse situazioni.
Nell’incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua inglese e di affrontare una comunicazione essenziale, in semplici situazioni di vita quotidiana, in una seconda lingua europea.
Utilizza la lingua inglese nell’uso delle tecnologie dell’informazione e della
comunicazione.
Le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche gli consentono di
analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l’attendibilità delle analisi quantitative e statistiche proposte da altri. Il possesso di un pensiero razionale gli consente di affrontare problemi e situazioni sulla base di elementi certi e di avere consapevolezza dei limiti delle affermazioni che riguardano questioni complesse che non si prestano a spiegazioni univoche.
Si orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso; osserva ed interpreta ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche.
Ha buone competenze digitali, usa con consapevolezza le tecnologie della
comunicazione per ricercare e analizzare dati ed informazioni, per distinguere  informazioni attendibili da quelle che necessitano di approfondimento, di controllo e di verifica e per interagire con soggetti diversi nel mondo.
Possiede un patrimonio di conoscenze e nozioni di base ed è allo stesso tempo capace di ricercare e di procurarsi velocemente nuove informazioni ed impegnarsi in nuovi apprendimenti anche in modo autonomo.
Ha cura e rispetto di sé, come presupposto di un sano e corretto stile di vita. Assimila il senso e la necessità del rispetto della convivenza civile. Ha attenzione per le funzioni pubbliche alle quali partecipa nelle diverse forme in cui questo può avvenire: momenti educativi informali e non formali, esposizione pubblica del proprio lavoro, occasioni rituali nelle comunità che frequenta, azioni di solidarietà, manifestazioni sportive non agonistiche, volontariato, ecc.
Dimostra originalità e spirito di iniziativa. Si assume le proprie responsabilità e chiede aiuto quando si trova in difficoltà e sa fornire aiuto a chi lo chiede.
In relazione alle proprie potenzialità e al proprio talento si impegna in campi
espressivi, motori ed artistici che gli sono congeniali. È disposto ad analizzare se stesso e a misurarsi con le novità e gli imprevisti.

PROGETTI PER L’AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

POTENZIAMENTO DI LINGUA INGLESE
Il progetto mira allo sviluppo delle abilità ricettive, di interazione e produzione in una lingua straniera. (Area tematica: ” Conoscere per Comprendere- Lo sviluppo delle competenze”). Il corso si basa su un approccio di tipo comunicativo-funzionale. Gli studenti saranno divisi in gruppi di livello. Per ogni gruppo sono previste 10 ore . Per il gruppo di livello A2 e per quello di livello A2/B1( (generalmente composto da studenti delle classi seconde e classi terze) le lezioni saranno tenute da insegnante madrelingua, mentre per il gruppo di livello A1/A2  (indicativamente classi prime) la lezione sarà tenuta dall’insegnante curricolare

LEGALITÀ : “PROCESSO ALLA RETE”
Il progetto mira a favorire l’acquisizione di comportamenti critici nei confronti dei pericoli su internet, social network, cyberbullismo (secondaria). Riflettere sulle conseguenze di atti di bullismo e di cyberbullismo – “Bullismo” (primaria) ; “Bullismo – Cyberbullismo” (secondaria). Educare alle emozioni – “Educare alle emozioni” (secondaria). Imparare a difendere la propria persona – ” Difesa personale” (secondaria). (Area tematica: “Cittadinanza attiva”)

ALLA SCOPERTA DEL LATINO
Il progetto si propone di fornire i primi elementi di morfologia, sintassi, civiltà e letteratura latina. (Area tematica: “Continuità e orientamento”) Lezioni pomeridiane di introduzione allo studio della lingua e della cultura latina, principalmente allo scopo di orientare più consapevolmente la scelta degli alunni per quanto riguarda la scuola secondaria di secondo grado

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI
Corsa Campestre, Pallavolo, Pallacanestro, Calcio, Atletica leggera su pista

NESSUNO ESCLUSO
Lo scopo precipuo del Progetto è quello di mettere tutti gli alunni, compresi quelli a rischio di insuccesso formativo e, quindi, a maggior rischio di dispersione, in condizione di poter affrontare normalmente e serenamente la quotidianità scolastica.
I soggetti interessati a tali attività sono studenti individuati da ogni singolo Consiglio di Classe per i quali si ritenga opportuno un percorso personalizzato e/o nel piccolo gruppo. Le strategie approntate sono destinate a: – differenziare la proposta formativa offrendo alle diverse intelligenze percorsi di apprendimento efficaci e di senso, sia nell’ambito delle singole discipline (sapere) che in ambito metodologico-operativo (saper fare). – prevenire situazioni di disagio scolastico e cercare di affrontare quelle
già in essere; – offrire occasioni di lavoro nel piccolo gruppo e in ambiti relazionali più ridotti in modo da far emergere le potenzialità di ciascuno;

IGIENE INSIEME
Il progetto è inserito nel contesto del corso di formazione “Igiene Insieme: insegnare la prevenzione a scuola” che prevede il coinvolgimento degli alunni/studenti nella realizzazione di elaborati (video, power point, cartelloni o altro) che possano servire alla diffusione di comportamenti responsabili e rispettosi delle regole di igiene sia in ambiente scolastico nell’attuale emergenza Covid sia in previsione della vita adulta.

DALLA TERRA ALLA TAVOLA
La realizzazione di un orto didattico permetterebbe agli alunni della scuola secondaria di primo grado di riscoprire certi valori che si stanno perdendo: ritrovare il rispetto per l’agricoltura, capire che frutta e verdura non crescono nei supermercati così che li porterebbe a sperimentare attività che approfondiscano i temi base della produzione, dell’alimentazione, del consumo e della condivisione dei prodotti orticoli. Le diverse operazioni colturali, in sintonia con il ciclo di vita delle piante e delle stagioni,
consentono di rendere concreto un percorso di educazione alimentare e al consumo consapevole che altrimenti rimarrebbe privo di collegamenti con la realtà circostante. La coltivazione di un orto porta con sé valori di conoscenza e di rispetto della natura e fa scoprire ai ragazzi il piacere del lavoro di gruppo e della condivisione sociale.